Editoriale

PORTE E FINESTRE

La facciata della "casa mimetica" verso il lago, da cui sporgono la bussola dell’uscita sul sentiero di discesa e il camino, tra l’alternarsi di pannelli policromi del rivestimento esterno.
La facciata della "casa mimetica" verso il lago, da cui sporgono la bussola dell’uscita sul sentiero di discesa e il camino, tra l’alternarsi di pannelli policromi del rivestimento esterno.

Il risparmio energetico mette sempre più in primo piano il ruolo dei serramenti

La grande corsa al risparmio energetico mette sempre più in primo piano il ruolo dei serramenti e dei loro “accessori”, come elementi ad alto contenuto tecnologico degli edifici, fondamentali per qualificare le nostre abitazioni sia da un punto di vista energetico che di comfort abitativo.
Sulla base di queste considerazioni ci é sembrato quanto meno opportuno unire questo numero di PORTE E FINESTRE, secondo un progetto che abbiamo chiamato "Twin cover", e una delle monografie di punta della nostra casa editrice VILLE E CASE PREFABBRICATE.
L'unione di questi due prodotti editoriali ha consentito di sviluppare in sinergia gli argomenti, che spesso si sono alimentati a vicenda. Il tutto per rispettare il nostro compito di architetti del 21° secolo, testimoni ma al contempo protagonisti di un nuovo modo di costruire che possiamo condensare nel termine "sostenibile", l'unico oggi possibile.

A cura di architetti Giuseppe Maria Jonghi Lavarini e R. Fabio Sciacca
se è piaciuto questo articolo 

TAG CORRELATI

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
Tratto da

CASE E VILLE 32

Prefabbricate TWIN COVER Porte E Finestre

In copertina:
A cura degli architetti G.M. Jonghi Lavarini, R. Fabio Sciacca

Pablo Neruda ha detto che il poeta quello che ha da dire, lo dice in poesia, perchè non ha un altro modo di spiegarlo.
Io, che faccio l'architetto, la morale non la predico: la disegno e la costruisco.
Renzo Piano

CARRELLO
TAG