Elaborate Semplicity

Elaborate Semplicity

Un progetto che descrive una simbiosi con lo stilista per interpretarne gli obiettivi estetici ed artistici. Prudenza ed esperienza nel dosaggio delle intensità dei colori, della luce e dei materiali fanno diventare lo spazio un involucro architettonico che non si sovrappone ma esalta le collezioni, per non falsarne il messaggio e le sensazioni.

This project delineates a symbiosis with the stylist to interpret its aesthetic and artistic objectives. Care and experience in dosing the intensity of colours, light and materials transform the space into an architectonic ensemble that, rather than drowning out the collections, exalts them, thus staying true to both message and sensations.

Studio Lattanzi & Fileni Architects Associates

La boutique è il risultato di un percorso di progetti portato avanti da Architectural Workshop. La filosofia dello studio, oltre che alla semplicità, al rigore, alla cura del dettaglio, punta sulla pulizia formale mai disgiunta dal progetto.

The boutique is the result of a series of projects by Architectural Workshop. Its underlying philosophy, other than simplicity, rigour, and attention to detail, leans towards formal neatness throughout.

Parallelepipedi trasparenti

Essenziale nel suo rigore geometrico, la boutique Cavalli, articolata su due livelli e risolta con un ampio vano a doppia altezza, si mette al servizio della moda. Una scala in marmo, con un morbido parapetto di vetro extrachiaro, “buca” la compattezza dell’insieme e rivela il resto del negozio, interpretando il desiderio di creare un ambiente continuo e fluido. Giochi di luce, trasparenze, immagini video invitano a scoprire questo spazio ed anticipano i suoi eventi.

Transparent parallelepipeds

The simple geometric rigour of the Cavalli boutique is articulated on two levels with a large room of double height, entirely at the service of fashion. A marble staircase, with a subtle railing in extra-clear glass, pierces the compactness of the whole to reveal the rest of the store, thus interpreting the wish to create a continuous and fluid environment. Plays on light, transparency, and video images invite you to discover this space and anticipate its events.

Nelle foto: La verticalità del piano terreno è accentuata da pannelli in legno a tutta altezza che abbracciano le pareti.
Specchi alle pareti e parallelepipedi espositivi creano un gioco di riflessi e raddoppi di prospettiva.
Il pavimento in lastre di marmo Ice Gray è fornito da Manifattura Pietre. Le semplici appenderie a ponte sono in acciaio satinato.

Full-height wooden panels that embrace the walls accentuate the verticality of the ground floor.
Mirrors on the walls and on display parallelepipeds create a play on reflections and double the perspective.
Ice Gray marble slab floor supplied by Manifattura Pietre. Simple bridge hangers in satin-finish steel.

Le tre vetrine, con serramenti a scomparsa totale, sono un palcoscenico bifronte su via della Spiga, dove interno ed esterno si intrecciano. La possibilità di schermarle con quinte permette, di volta in volta, di creare spazi ed atmosfere diverse. Solo l’ingresso è definito da una spessa cornice in acciaio satinato, mentre una maniglia “diamante” diventa segno ed invito ad entrare. All’interno, pilastri e pannellature in legno a tutta altezza accentuano la verticalità del piano terreno e lo pongono elegantemente in contrasto con lo sviluppo orizzontale del piano interrato, scandito, quest’ultimo, da mensole in vetro e pannelli a fughe alle pareti. Privo di forme e dettagli distraenti, il progetto concentra camerini ed aree di servizio lungo la fascia perimetrale, in parte velati da una cornice di pannelli e boiserie.

The three shop windows, with completely retractable shutters, are a two-faced stage set on via della Spiga, where inside and outside meet. They can be screened on demand to create different spaces and atmospheres. Only the entrance is defined by a thick frame in satin-finish steel, while a 'diamond' trademark handle invites one inside. On the inside, full-height wooden pillars and brushwork accentuate the verticality of the ground floor and place it in elegant contrast with the horizontal development of the basement, which has glass shelving and rows of panelling on the walls.

Pianta del piano terra.
Mensole in vetro e pannellature fugate accentuano l’orizzontalità del piano interrato.
La scala, con l’incisivo segno grafico del parapetto in cristallo extrachiaro, “buca” la compattezza dell’insieme.

Ground floor plan.
Shelves in glass and rows of panels accentuate the horizontal nature of the basement.
The staircase, with the incisive symbol of the railing in extra-clear crystal, pierces the compactness of the whole.

Cornice di pannelli fugati

Il soffitto piano, disegnato da incassi e tagli luminosi sottolinea e si adatta alle diverse esigenze espositive: illuminazione d’ambiente, illuminazione d’accento ad incasso su banchi e tavoli, faretti orientabili per l’illuminazione delle collezioni sulle appenderie a parete. Tagli luminosi perimetrali scompongono poi il volume dando forza alle pareti espositive e leggerezza al soffitto che appare sospeso. La selezione e l’uso dei materiali risultano calcolati ed attenti alla qualità percettiva dello spazio. Legno trattato, vetro, acciaio, impreziositi dalla ricercatezza nelle texture, contribuiscono ad esaltare le forme pulite e l’equilibrio delle suggestioni cromatiche dei parallelepipedi trasparenti dei banchi, dei piani traslucidi di mensole e balaustre, delle appenderie a ponte.

Repeat panel framing

Free of distracting forms and detail, the project concentrates fitting rooms and service areas along the perimeter, in part veiled by panel framing and wainscoting. The flat ceiling, punctuated with light fixtures and cuts, underlines and adapts to the various display requirements, namely: room illumination, built-in high-lighting on stands and tables, and adjustable spot lights for the illumination of collections on the wall hangers. Perimiter light cuts decompose the volume to give strength to the display walls and lightness to the ceiling, which looks suspended. The selection and use of materials is carefully calculated to enhance the perceptive quality of the space. Treated wood, glass, and steel, embellished by the refinement of textures, help exalt the neat forms and the balance of chromatic effects of the transparent parallelepipeds of the stands, the translucent surfaces of the shelves and railing, and the bridge hangers.

Giardino d’inverno e tappeti zebra

Winter garden and zebra carpets

Pianta del piano interrato.
Tappeti zebra, sedute importanti e composizioni floreali richiamano i vivaci patchwork degli abiti Cavalli.
Particolare del “giardino d’inverno”.

Basement floor plan.
Zebra carpets, large seating arrangements, and floral compositions echo the lively Cavalli clothes collections.
Detail of the 'winter garden'.

Segno grafico per il parapetto

Il grigio chiaro del pavimento, in marmo Ice Gray, ed il bianco delle pareti attribuiscono un’uniforme luminosità all’ambiente delegando a pochi studiatissimi fuochi il compito di enfatizzare lo spirito della griffe. Sono i tappeti zebra, le sedute importanti, realizzate su disegno dall’architetto, le composizioni floreali ad impreziosire la scena. Quasi come segni dissonanti, attivi ma non aggressivi, creano una pausa di arte e natura, tesi a richiamare gli inediti puzzle stilistici delle collezioni Cavalli.

Symbol for the railing

The light grey of the floor in Ice Gray marble, and the white walls, provide uniform luminosity to the room, delegating the task of emphasising the spirit of the store to a few strategic features. These include the zebra carpets, the large seats designed by the architect, and the floral compositions that embellish the scene. As if they were dissonant symbols, active yet not aggressive, they create a break between art and nature, and seek to echo the unusual stylistic puzzles of the Cavalli collections.

se è piaciuto questo articolo 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
Tratto da

IL NEGOZIO 13

Via della Spiga a Milano

CARRELLO
TAG