Dialogare con l'esterno

Dialogare con l'esterno

ESPANDERSI NEL VERDE

Uno spazio di trasparenza dal forte coefficiente emozionale

A transparent space that plays on your emotions

Servizio di: Romina Emili
Foto di: Athos Lecce
Architetto: Stefano Godio

Questa piccola villa di campagna sita nel Novarese è la dimora preferita di grandi appassionati d’arte, e trova la sua personalità creativa nel dialogo con ciò che le vive intorno. L’idea base del progetto, realizzato dall’architetto Stafano Broglio è quella di creare due verande per aggiungere agli interni un prolungamento verso il giardino: una veranda
che dilata la zona giorno, l’altra che contiene la zona relax. Per la pavimentazione delle verande è stato scelto un materiale da esterno: una pietra ricostruita usata per le piscine che ha sa adattarsi perfettamente a quest’area privata ma in stretto rapporto con l’esterno e proprio per questo deve avere la caratterisctica di elevata durezza in grado di resistere a forti sollecitazioni.

This small country house near Novara is an art lover's favourite abode; its innovative look comes from its communication with its surroundings. The basic idea for Stefano Broglio's project is to create two verandas that extend the interiors towards the garden: one veranda that enlarges the living area, the other for relaxation. An outdoor material has been used to pave the verandas: reconstituted stone used for pools that is perfect for this secluded area, is hardwearing and capable of withstanding considerable stress.

L’ARCHITETTO si racconta
Nato ad Arona, in provincia di Novara, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Nel corso della sua carriera professionale si specializza con vari corsi: architettura bioecologica, progettazione tecnica del verde, coordinamento della sicurezza, progettazione di immobili ecologici. Attualmente pratica come libero professionista
con studio a Novara e attività nel campo della progettazione architettonica, progettazione ecosostenibile, progettazione d’interni,
coordinamento della sicurezza, modellazione tridimensionale, computi metrici, capitolati, contratti e contabilità dei lavori, bioedilizia e risparmio energetico. L’attività viene svolta con la consulenza di professionisti specializzati al fine di realizzare una progettazione integrata.



LA PUREZZA DELLA NATURA
La purezza nella Quarzite è solo quella di Barge, in Piemonte: un bacino unico al mondo, localizzato sulla Vetta del Monte Bracco, nella splendida cornice delle Alpi Cozie di fronte al maestoso Mon Viso.
In questo ambiente si estrae una pietra che non ha eguali sia nell’aspetto estetico, nel tatto e nelle caratteristiche fisiche meccaniche grazie alla sua altissima concentrazione di quarzo. Proprio a Barge, sul Monte Bracco nella cava di Pian Martino si estrae e si lavora questa esclusiva Quarzite nota nel mondo come la Bargiolina: è il risultato della affascinante combinazione di straordinari fenomeni naturali ed una successione di eventi che sono avvenuti nel corso di oltre 250 milioni di anni. Questa pietra è disponibile in tre diverse tonalità di colore, gialla, grigia oliva e mista. Nelle immagini possiamo vedere un rivestimento tramite lastre di Quarzite grigia oliva tranciate a mano; l’aspetto è caratterizzato da venature longitudinali di grigi degradanti che si fondono a pari granulometria creando lievi contrasti a forma di onda riflessa. Il piano di calpestio e perfettamente antiscivolo, impermeabile, non geliva e con una eccellente durezza e resistenza al fuoco.

 

se è piaciuto questo articolo 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
CARRELLO
TAG