Sceglie dalle migliori produzioni

Sceglie dalle migliori produzioni

Antiquariato

Unici e per sempre

Un mobile antico che fa la differenza

Un’ armadio diventa un elemento decorativo di forte impatto, se tratta di un pezzo d’antiquariato, come quello nella fotografia, dipinto e intarsiato a mano, e può diventare il pezzo forte di un intero arredamento Per questo motivo, la ditta Sacco Sonador Alberto recupera dal Tirolo, dall’Ampezzano, dalla Val Pusteria, nel Cadore e in Friuli, mobili ed oggetti d’antiquariato da proporre a
chi desidera per la propria casa in montagna, in campagna o in città un’atmosfera unica, elegante e carica di tradizione. Uno stile antico, reinterpretato nelle nostre case, dove oggi le nuove tendenze consentono il contrasto di pezzi d’antiquariato in ambienti d’impostazione moderna. Il piacere di avere un pezzo d’autore, ci consente di dare un senso alla nostra
casa, senza dimenticare che questi pezzi “senza tempo” troveranno un angolo speciale anche nelle case dei nostri figli, un giorno.

Dalla Danimarca con successo

Stufe a legna di successo

Motivo d’orgoglio della è la combustione pulita delle sue stufe.
Tutti i modelli distribuiti garantiscono comfort d’utilizzo, bassi consumi ed emissioni

Il successo di questa azienda, che ha superato i vent’anni di attività nel settore, è stato garantito dall’aver individuato stufe di alta qualità, design innovativo, bassi consumi e combustione pulita. I marchi allora selezionati
e distribuiti sono ancora ad oggi i più interessanti nel campo del riscaldamento a legna danese: MorsØ, Hwam e Wiking. Scandinavia Design è il maggiore importatore e distributore esclusivo in Italia di stufe a legna prodotte in Danimarca.

La tecnologia per riscaldare

Black screen

La sobrietà al servizio del fascino

La prima volta che si scorge la Black Screen, si fa colpire dalla sua misteriosa siluetta : cosa si nasconde dietro questa facciata in vetro nero? Si tratta simplecemente del nuovo modello di stufa camino della SUPRA, il marchio francese presente da 30 anni sul nostro mercato. Il principio del Black Screen è fondato su un focolare tecnologico atorno al quale l'utente può creare l’estetica più adeguata al suo ambiente: focolare appeso alla parete con
nascondo tubo regolabile fino a un’altezza di tre metri per un interno molto moderno, la messa in opera di un piede che ha nessun’altro obiettivo che quello di adattare l’estetica del prodotto ad un ambiente un po' più tradizionale. Qualsiasi soluzione scelta, l’installazione della Black Screen
è di una simplicità sorprendenda. Se il focolare presente, ha dimensioni interne tradizionali, quelle esterne sono al gusto di oggi: un formato 16/9 integralmente vetrato per il piacere dello sguardo. Ovviamente, questo piacere si prolunga nella vista del fuoco, adatta all’utente dal fatto que quello può scegliere l’altezza del fuoco rispetto alla sua sensibilità. Infine, la sua profondità (47,5 cm) è particolarmente ridotta, quello che permette di posizionala facilmente. Black Screen: un concentrato di tecnologia in abito di gala, per stara ogni sera in sua compagnia.

Stufe &Co

Sognare una stube

Riscaldare la nostra casa con “sculture di calore”

L’Alto Adige coltiva una lunga tradizione nella costruzione delle stufe in maiolica, centro di intimità domestica e sano calore. A continuità di questi valori
ancor oggi queste stufe antiche o nuove riscaldano ogni tipo di ambiente. Fabbricanti di stufe hanno realizzato nei secoli opere d’arte tuttora ricercate. Tiroler Stube realizza preziose maioliche e stufe in maiolica, rigorosamente fatte a mano, nelle forme, misure e colori più idonei ad ambientazioni classiche o moderne creando modelli di indubbio fascino. Questi pezzi unici, di rara bellezza, che interpretano il fascino austero ed il pregio di vere opere d’arte, possono essere alimentati, a secondo delle tecniche di costruzione, a legna, pellet, gas, acqua o energia elettrica. Tutte le stufe realizzate da Tiroler Stube sono fatte su misura, in perfetta armonia con i gusti del cliente e allo stile della casa dove vengono realizzate. Nel laboratorio di Merano le fasi di costruzione: costruendo ogni maiolica, sagomandola, modellandola, rifilandola con pazienza e modi d’altri tempi.

 

se è piaciuto questo articolo 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
CARRELLO
TAG