Con la forza delle spesse mura

Con la forza delle spesse mura

Una cascina ristrutturata

La partizione ritmica data dalle finestre rimane quella della cascina rurale, ma al suo interno la luce si diffonde nell’ambiente accogliente e chiaro.

Arch. Alberto Viganò, Arch. Roberto Allievi
Servizio: M. Daniela Sironi
Foto di: Athos Lecce
Testo a cura di: L. Servadio

L’appartamento si colloca all’interno della ristrutturazione di una cascina a ridosso del centro di Mariano Comense.
Risolti i non pochi problemi strutturali, il progetto degli spazi interni ha dovuto tener conto inevitabilmente di alcuni elementi decisivi come i grossi muri perimetrali finestrati e i volumi tecnici (ascensore, scale).
La lunga parete bianca e finestrata, che delimita due lati del soggiorno, sottolinea la sua forma rettangolare, chiusa negli altri due sensi da un muro addossato al volume tecnico dell’ascensore e dalla parete contenente i due pilastri portanti; in quest’ultima sezione due porte a tutta altezza in legno, costruite su misura e tinteggiate come il muro, conducono l’una in cucina l’altra nel corridoio della zona notte. Tra i due pilastri un mobile contenitore-libreria in alluminio e teak, crea continuità col pavimento, anch’esso in liste di teak naturale trattato ad olio.

Le librerie: piani leggeri nella struttura forte in muratura

Accanto alla parete che dà verso l’esterno è posta la zona salotto, accanto alla parete interna è posto l’ambiente per il pranzo. Il tavolo che definisce quest’ultimo ambiente è una struttura metallica la cui leggerezza si contrappone alla
ponderosità dei divani.

Linea e piani paralleli come scansione degli spazi

Biografie degli architetti

Allievi + Viganò (Allievi Roberto, Viganò Alberto): si laureano nel 1993 presso la facoltà di Architettura del Politecnico di Milano; dopo aver collaborato con lo studio Vittorio Prato Design, aprono lo studio progettuale a Meda. Realizzano numerose ristrutturazioni, occupandosi anche di allestimento di negozi per la grande distribuzione.
Sono attualmente impegnati nella progettazione di un recupero industriale con insediamenti abitativi.

Di fronte alla libreria i due divani e il tavolino sottolineano la zona relax, mentre la zona pranzo con tavolo in ferro verniciato è delimitata dalla parete, che protegge la scala in beola bianca e dal volume dell’ascensore.
La libreria Pab di B&B incassata sottolinea lo spessore del muro: qualcosa che dà un senso di sicurezza all’ambiente. I bassi piani di appoggio del tavolino, posto tra i due divani, e della base libreria, invece accentuano la sensazione di
ampiezza che dà il soggiorno. Solidità e spazialità sono le cifre di un ambiente accogliente.


se è piaciuto questo articolo 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
Tratto da

IL SOGGIORNO 31

Zona Pranzo e Divani

CARRELLO
TAG