Dipinto di colore e di design

Dipinto di colore e di design

Gusto e particolare per il dettaglio

Il soggiorno, cuore della casa, luogo della socialità o dell’intimità, del riposo o della festa, si svela nella sua interezza fin dal primo istante, costituendo una miniera di sensazioni visive.

Arch. Anna Ferrara
Foto di: Athos Lecce

L’ingresso, il soggiorno e la zona pranzo, sono di fatto un unico spazio dove il colore e la sua esaltazione sono l’elemento dominante. Le pareti e le porte colorate, infatti, creano una vivida coreografia di tinte che conferisce alla zona giorno un aspetto gioioso e originale.
L’atmosfera solare è esaltata dalla calda tonalità giallo zafferano della parete della zona pranzo che diventa arancio nel soggiorno.
La continuità tra i due ambienti garantisce una maggior fruibilità della zona giorno, dilatandone gli spazi originariamente separati.

...”Ti ho scelto per allegria”...


Biografia dell'architetto

Arch. Anna Ferrara, diploma di maturità classica, laurea in Architettura (luglio ’91) con indirizzo di progettazione architettonica, conseguita presso il Politecnico di Milano. Collaborazione con studi di progettazione d’interni e d’esterni, tipologie residenziali e non

(uffici, show-room, case di cura, palazzine ad uso residenziale, ville unifamiliari, appartamenti, villaggi turistici), in particolare ristrutturazione di immobili ad uso residenziale a Milano e dintorni attraverso la realizzazione del progetto edilizio e dell’arredo su misura, utilizzando sempre materiali innovativi.

Uno spazio fluido quindi, in cui gli ambienti entrano gli uni negli altri, si mescolano, si nascondono come la zona cottura che occhieggia da un angolo, volutamente non percepibile entrando nella casa, ma ricavata in una nicchia
che a seconda delle occasioni viene opportunamente occultata da una venezianina in metallo traforato, alloggiata nell’abbassamento dove prendono posto i faretti Flos.
Pochi mobili , ma di design, scelti in modo accurato, arredano i vari spazi . Nella zona pranzo, ecco il tavolo allungabile per le cene tra amici, in vetro e ferro sovrastato dalla famosa “Lastra” disegnata da Citterio e Low per Flos, nel soggiorno il divano in pelle di Vico Magistretti per Cassina e la poltrona “Dodo”, nell’ingresso la consolle in vetro e acciaio satinato, realizzata su disegno così come le porte in ferro e vetro colorato con le particolari maniglie a spirale.


se è piaciuto questo articolo 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
Tratto da

IL SOGGIORNO 31

Zona Pranzo e Divani

CARRELLO
TAG