TOTAL WHITE & BLUE

UN APPARTAMENTO SULLA SPIAGGIA DI IBIZA

Nella meravigliosa isola di Ibiza (anzi Eivissa, come orgogliosamente la chiamano in catalano i suoi abitanti), fondata dai Fenici e che i greci chiamarono, insieme a Formentera, isole Pitiusse (coperte dai pini), una destinazione turistica molto popolare, specialmente a causa della sua sfrenata e leggendaria vita notturna, questo appartamento di 130 metri quadri con stupenda vista sulla celebre spiaggia d’Embossa, una delle più belle e più frequentate dell’isola e centro nevralgico della vita ibicenca, è stato acquistato da uno degli organizzatori più famosi della movida notturna come sua seconda casa ma nello stesso tempo come punto di appoggio per il suo lavoro, come luogo di rappresentanza e come buen retiro. L’incarico, affidato al designer Joseph Danès, è stato fin dall’inizio improntato alla polivalenza, date le necessità del proprietario, con una serie di modifiche strutturali, e all’obiettivo di ricreare perfettamente un’atmosfera integrata a quella isolana, riproducendo all’interno quella che si respira all’esterno e facendo penetrare nella casa lo stupendo ambiente naturale, con il bianco della sabbia e l’azzurro del mare.

Nelle foto: in terrazza si ha l’impressione di poter toccare la spiaggia e il mare solo allungando una mano: questa sensazione si ha, anche se leggermente filtrata, pure all’interno, dato che tutte le finestre, di ampia dimensione, inquadrano lo stupendo
mare ibicenco.

Nella foto a destra il proprietario di questo bellissimo appartamento, affacciato sulla celebre spiaggia di Embossa, è uno degli organizzatori più affermati della ricca e sempre spumeggiante vita notturna di Ibiza.

Lo sguardo si sofferma sulla cucina di linea essenziale, tutta laccata in bianco: quando è chiusa, nega la sua qualità operativa e si trasforma in puro arredo; quando è aperta è comoda e funzionale (cappa Gaggenau, elettrodomestici Bosch).
Lo sguardo si sofferma sulla cucina di linea essenziale, tutta laccata in bianco: quando è chiusa, nega la sua qualità operativa e si trasforma in puro arredo; quando è aperta è comoda e funzionale (cappa Gaggenau, elettrodomestici Bosch).

Infatti, tutto l’involucro murario (pavimento in ceramica, pareti e soffitto tinteggiati in acrilico) e tutti gli elementi d’arredo sono rigorosamente bianchi, con una grande prevalenza di superfici laccate, per ricreare il colore della sabbia e per diffondere al massimo la luminosità, sia quella solare proveniente dall’esterno con abbondanza in ogni stagione, sia quella creata dalle lampade a led (che con un telecomando possono variare intensità e tonalità cromatica, per adattarsi alle necessità e ai gusti) e dai faretti incassati.
Per riportare in casa l’atmosfera marittima, il progettista ha deciso di rivestire un intero lato del salone con uno specchio bisellato, ottenendo così una visione molto d’impatto del mare e creando l’illusione di un riflesso azzurro persistente.
La polivalenza poi è assicurata dal design minimalista e flessibile dei mobili: per esempio, il blocco cucina quando non è in uso diventa un elemento espositivo e il grande armadio si assimila a una parete laccata in bianco, per poi diventare un elegante angolo conviviale in occasione di appetitose cene con gli amici. Un contrasto vivificante è offerto dal barocchismo degli altri arredi.

se è piaciuto questo articolo 

TAG CORRELATI

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
CARRELLO
TAG