L’INTRAMONTABILE FASCINO DELLA VERANDA

PROGETTO GIARDINO 14

Vista dell’interno di una veranda; i serramenti hanno chiusura ad ante scorrevoli di “solo vetro”, consentendo visibilità totale e minimo impatto ambientale.
Vista dell’interno di una veranda; i serramenti hanno chiusura ad ante scorrevoli di “solo vetro”, consentendo visibilità totale e minimo impatto ambientale.

La veranda è diventato un luogo di relax

Inizialmente destinata alla coltivazione di essenze vegetali esotiche e mediterranee, la veranda è diventata uno spazio abitativo ideale come luogo di relax, studio e soggiorno; riproponendo l’aspetto tradizionale, questa offre oggi i vantaggi della moderna tecnologia

Molte possibilità compositive si possono scegliere nella progettazione della veranda. La forma caratterizzata da semplicità planimetrica, può spaziare dalla squadrata con angoli e spigoli vivi ad un volume con vetri curvi ed intelaiature tondeggianti. I prospetti possono svilupparsi secondo uno o più livelli, in aggetto o rientranti, chiusi da coperture variamente sagomate: da semplici e lineari fino a lanterne. Esistono due tipologie di verande: le architetture isolate, i cosiddetti padi-glioni nel giardino, oppure i volumi aggettanti addossati ad uno più lati dell’edificio o compresinel perimetro dello stesso.
Considerate come un vero e proprio edificio, necessitano della definizione di un progetto completo di calcolo strutturale ed impiantistico. Per rendere lo spazio abitabile e creare condizioni di benessere termo-igrometrico, la moderna tecnologia offre sistemi di areazione, riscaldamento, schermatura e sicurezza con speciali vetrate. I tamponamenti vetrati che fungono da pareti esterne, richiedono attenti calcoli energetici. Anche l’orientamento diventa un elemento fondamentale nella progettazione; le verande orientate a nord sono ideali per ospitare ambienti di studio, in quanto poco esposte alla luce ed al sole, mentre quelle orientate a sud, sempre irraggiate sia in inverno che in estate, opportunamente scherma-te, sono adatte per una vivibilità continua.

Unopiù
Unopiù

La pergola di legno

La nuova pergola in legno Coulisse (*/natura-incasa) si distingue per la copertura realizzata con pannelli scorrevoli di policarbonato.
Montando gli appositi timpani, in legno o vetrati e gli infissi vetrati in ferro o i pannelli vetrati in alluminio, Coulisse si trasforma in veranda, da vivere tutto l’anno. (Unopiù)

Stile “nuova inghilterra”
Stile “nuova inghilterra”

Stile “nuova inghilterra”

APPROFONDIMENTO
USA IL LINK PRO: AGGIUNGI LA STRINGA CHIAVE E SCOPRI GLI APPROFONDIMENTI:
ES. http://pro.dibaio.com/coperture-piscina

Sunroom by Tender
Sunroom by Tender

Legno, ferro, l’alluminio ed il PVC

La struttura portante di una veranda deve possedere dei requisiti funzionali, estetici, di sicurezza e di affidabilità nel tempo; per questa ragione i materiali vanno scelti appropriatamente per garantire resistenza, isolamento termico, protezione, leggerezza  e manutenibilità.
I materiali storicamente impiegati e maggiormente diffusi sono il legno, il ferro, l’alluminio ed il PVC. Il legno, materiale tradizionalmenteutilizzato, è disponibile in una varietà di essenze con possibilità di verniciatura; la realizzazione con incastri e giunzioni permette di ottenere verande strutturalmente resistenti e architettonicamente raffinate. Economicamente rappresenta la scelta più costosa.

Vista di una veranda con struttura in ferro e legno verniciatidi bianco, arredata con poltroncine in rattan dipinte nei toni del verde. I materiali naturali ed i colori stabiliscono con il giardino e la natura circostante un continuo rapporto.

Stanley
Stanley

Pistole incollatrici

Una nuova gamma (*/fai-date) di pistole incollatrici indispensabili per incollare, modellare e sigillare in modo perfetto e veloce.
Ideali anche per riparare, sigillare e stuccare, sono adatte ai lavori più impegnativi; incollano una grande varietà di materiali come legno, plastica, metallo, tessuti, cuoio e vetro. (Stanley)

Sunroom by Tender
Sunroom by Tender

La veranda in ferro

Il ferro è un materiale resistente ma poco durevole agli agenti atmosferici, per cui deve essere sottoposto a processi di protezione che consistono in un trattamento anticorrosione, nella zincatura e nella verniciatura. La veranda realizzata con questo materiale, ha limitate capacità di isolamento termico e di tenuta all’aria e all’acqua. Il PVC resistente agli agenti atmosferici e alle variazioni termiche, è molto isolante e ha costi più contenuti rispetto agli altri materiali.

Sopra, vista di una veranda con copertura a piramide apribile. A destra, vetrata pieghevole impacchettabile e riducibile in pochissimo spazio. Si distingue per la semplicità di movimento e per l'affidabilità garantita nel tempo.
Sunroom by Tender

Pagine

se è piaciuto questo articolo 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A
Tratto da

PROGETTO GIARDINO 14

In copertina:
Spazi di relazione, isole di vetro immerse nella natura, prolungamenti della casa pensati per il relax. Sono le “zone di confine” progettate per allargare gli orizzonti domestici.
Portici, verande, gazebi e padiglioni sviluppano il concetto di un’area di mezzo, di una zona riparata che comunica con l’esterno prolungando l’interno della casa... continua a pagina 18

CARRELLO
TAG